Giornata mondiale della Sindrome di Down

Oggi, il 21 marzo, è la giornata mondiale della sindrome di Down, è un’iniziativa di sensibilizzazione globale che è stata creata per sensibilizzare e sostenere coloro che vivono con la sindrome di Down. 

Ci sono molte iniziative organizzate e informano le persone su ciò che questa sindrome rappresenta e cosa non lo è. Soprattutto, ricordare come alcuni semplici gesti quotidiani (andare a scuola, praticare uno sport, uscire con gli amici) sono ancora spesso, una pietra miliare lontana per molte persone con questa sindrome.

Uno di questi eventi per sensibilizzare è “Lots of socks”, un’iniziativa divertente che invita le persone a indossare calzini spaiati. Perché calzini? perché i cromosomi sembrano calze e le persone con la sindrome di Down hanno un cromosoma in più.

Fonte: https://www.worlddownsyndromeday2.org/event/lots-of-socks-2019  

  

 

20 marzo – Giornata internazionale della felicità.

La giornata riconosce che la felicità è un obiettivo umano fondamentale e invita i paesi ad adottare politiche pubbliche in modo da migliorare il benessere di tutti i popoli.

Questa giornata è stata fondata da Jayme Illien ed è stata lanciata dalle Nazioni Unite per ispirare e mobilitare il movimento globale della felicità.

Le prove scientifiche suggeriscono che essere felici può avere grandi benefici per la salute.

Gli studi affermano che essere felici può promuovere uno stile di vita sano, perché le persone felici hanno maggiori probabilità di mangiare in modo più sano e sono più impegnate in comportamenti più salutari come l’esercizio fisico.

Può anche aiutare a mantenere il tuo sistema immunitario forte e può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, perché quando le persone sono felici tendono a produrre livelli più bassi di cortisolo in risposta a situazioni stressanti. Quando sei stressato, i livelli dell’ormone cortisolo possono aumentare e possono causare aumento di peso, sonno disturbato e pressione alta.

Ci sono diversi modi per aumentare la tua felicità. Essere attivi, esprimere gratitudine e mangiare frutta e verdura sono tutti ottimi modi per migliorare il tuo umore.

Essere felici può avere altri potenziali benefici, ma il più importante è che ti farà vivere più a lungo.

Fonte: https://www.healthline.com/nutrition/happiness-and-health

 Giornata Mondiale del Sonno – 15 Marzo

Il World Sleeping day è un evento annuale per sensibilizzare i disturbi del sonno e il peso che pongono sulla società.

La mancanza di sonno può metterti a rischio di gravi condizioni mediche come obesità, malattie cardiache e diabete.

La maggior parte di noi ha bisogno di 7-9 ore di sonno, ma la più importante è la qualità del sonno e può essere più difficile da misurare rispetto alla quantità di sonno. 

Cosa possiamo fare per migliorare la qualità del nostro sonno? Ecco alcuni suggerimenti del somnologo Francesco Fanfulla: 

  • Cena leggera: una digestione difficile causerà frequenti risvegli durante la notte. 
  • Pisolino? con giudizio. Dormire durante il giorno solo se necessario e mai più di 20 minuti, probabilmente nel mezzo della giornata, ad esempio tra 13 e 14.
  • Luce (e tablet) al momento giusto. In serata è importante limitare l’esposizione alla luce, che è il nostro sincronizzatore principale del ritmo sonno-veglia. Anche un buon oscuramento della camera da letto è buono per dormire. I dispositivi elettronici, tuttavia, non sono e dovrebbero essere usati lontano dal letto
  •  Il fumo e l’alcol non aiutano a dormire.
  •  Caffè sì, ma non la sera. La caffeina è uno stimolante del sistema nervoso. È quindi una buona idea evitare la tazza della sera e prestare attenzione ai molti cibi in cui è presente la caffeina, al cioccolato, al cacao o al tè, i cosiddetti cibi nervosi.  
  •  Guarda il termometro. La temperatura ottimale dell’ambiente è di circa 18 ° C. Un valore troppo alto (superiore a 24 ° C) e un valore troppo basso (inferiore a 12 ° C) provocano movimenti continui del corpo e sogni spiacevoli. 
  •  Sport Sì, ma non sera. Eseguire regolarmente attività fisica è sempre una buona raccomandazione, ma sarebbe meglio prenotarla alle ore diurne. 
  • Vai a dormire regolarmente: abituarsi ad andare a dormire e alzarsi allo stesso tempo sono le premesse per un buon sonno. Il nostro ritmo sonno-veglia è infatti regolato da un orologio biologico interno, sincronizzato con l’alternanza di luce e oscurità.
  • Crea il quadro di valutazione del tuo sonno. La mattina, quando ti svegli, è il momento giusto per valutare la qualità del riposo notturno. L’autovalutazione del sonno è la premessa per rendere un corso terapeutico efficace in caso di disturbi.   

Cit: paginemediche.it 

13 marzo 2019 – Giornata Mondiale dei Reni.

L’insufficienza renale cronica è al sesto posto tra le cause di morte in più rapida crescita.

Più di 850 milioni persone soffrono di vari tipi di malattie renali. L’insufficienza renale cronica (IRC) è la causa di almeno 2,4 milioni decessi all’anno. Oltre 13 milioni persone in tutto il mondo sono colpite da insufficienza renale acuta (IRA).
Quest’anno lo scopo della giornata mondiale del rene è quello di portare all’attenzione della popolazione le otto regole di base per mantenere la salute dei reni:

  • Sii sempre attivo e in forma,
  • Controllo costante dei livelli di zucchero nel sangue,
  • Controlli la pressione sanguigna,
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata,
  • Mantenere una corretta e regolare assunzione di liquidi,
  • Non fumare,
  • Non prenda farmaci eccetto i consigli del medico,
  • Tenere sempre sotto controllo la funzione renale se si dispone di uno o più fattori di rischio.